Cosplay: quale costume scegliere.

Cosplay: quale costume scegliere.

9 Marzo 2019 2 di MARCO

La difficile scelta di un costume

Sta arrivando il periodo dell’anno che preferisco. La primavera? No, l’apertura delle convention dedicate al fumetto.🎉🎉🎉🎉

Da adolescente, nell’ormai lontano 1997, iniziai a frequentare questo ambiente abbastanza insolito, e ne fui subito folgorato. Si chiamava  “Cartoomics” di Milano. I film e le serie TV non erano ancora inserite nel contesto di intrattenimento che c’era all’epoca e si trovava ben poco a riguardo (i telefilm di un tempo trattavano di argomenti più seri, per un pubblico prettamente televisivo). Nei vari padiglioni si respirava quasi ed esclusivamente aria di Comics-Manga-Fumetti, senza ridondanza di titoli e di gadget inutili come succede oggi (purtroppo). Fu in quegli anni che scoprii una cosa strana e del tutto lontana da ogni logica (personale). I Cosplayer.

Chi sono costoro?


Perché si travestono da personaggi dei fumetti e se ne vanno in giro per la fiera? Erano tutte domande che mi si formavano in testa durante la mia prima visita a quell’esposizione milanese e mi rimasero in mente per settimane e settimane. Restai veramente sbigottito davanti a queste persone che interpretavano alla perfezione i protagonisti dei cartoni più famosi.

Foto prese da internet

 

Queste mie parole ora possono far sorridere, visto che i Cosplayer si sono dimostrati tutt’altro che una moda passeggera ma un vero e proprio “modo” di essere e di vivere. Da allora, ho sempre avuto ammirazione per queste persone, che con il rischio di apparire ridicole, rendono omaggio ai loro beniamini di sempre.

“Esempio di Cosplay abbastanza ridicolo (per i miei gusti) ma ne riconosco il coraggio”

Passioni tramandate


Il “logorio della vita moderna” mi ha sempre impedito di poter provare anche solamente ad imbastire un costume di scena di qualche fumetto o videogioco. Ora che sono adulto ed ho una bambina piccola, prendo l’occasione per restare attaccato a quell’esperienza mai vissuta, magari coinvolgendo sia lei, che la mamma. Oltre al prossimo Carnevale (dove sarà già più grandicella e il costume non dà preoccupazioni per la realizzazione 😎), mi piacerebbe portarla a qualche convention, dove possa divertirsi senza troppe complicazioni. Come fare però? Devo studiare un costume appositamente per noi. Al momento sto vagliando alcune ipotesi che sembrano essere “fattibili” per tre persone, ma nutro ancora qualche dubbio e mi piacerebbe avere una vostra opinione a riguardo.

  • The Addams Family

Ho sempre avuto un debole per questa “stramba” famiglia e cercando su internet vedo che i personaggi sono abbastanza utilizzati dai fan. Ho solamente un problema, anzi tre: il primo è che potrei anche travestirmi da zio Fester, ma non credo di riuscire a trasformarmi in bambolotto….

Gli altri due grossi problemi, ce li ha Morticia in bella vista😒….

SCARTATO!!!

Riproviamoci con un’altro esempio di Famiglia Addams.

Qui c’è in più Pugsley, ma il problema non si pone. Posso “noleggiare” un paio di nipoti e inserire anche Pubert, così la famiglia è veramente al completo. Per “Mano” vedremo come fare…  AGGIUDICATO!!!

  • Pokémon

Cosa scegliere? La combriccola di Ash, con Pikachu e Misty oppure il Team Rocket, con Jessie, James e Meowth?

Lasciamo perdere va….

  • Saw-L’enigmista

Forse il mio preferito, perché da un protagonista di questa fortunata serie horror, abbiamo preso il nome della bambina e sinceramente mi è sempre piaciuto tutto il contesto del film. Purtroppo la piccolina deve fare la parte di Billy a bordo del triciclo.

Ultimo Costume…

  • Mortal Kombat

Chi non ha mai giocato a Mortal Kombat? Ecco, visto che lo conoscono tutti, sapranno anche delle Fatality, Friendship e Babality. Io puntavo sull’ultima…

Nell’attesa che la mia piccola bambina cresca, mi metterò ad acquistare e cucire un costume da personaggio di MK2, oppure da enigmista o da Famiglia Addams. Vi terrò aggiornati.
Se avete idee riguardanti costumi da “fabbricare” fatemelo sapere nei commenti.
Ciao👹
P.S. “tutte le immagini sono prese da internet e appartengono ai legittimi proprietari”