“Youtube HOT WAXING”

0

Qualche tempo fa, su uno dei miei gruppi di Whatsapp, è arrivato questo video

Tutti lo abbiamo preso come uno scherzo da prendere alla leggera (a chi di noi potrebbe interessare una ceretta del genere?), ma poi pensandoci bene, questa cosa mi ha fatto riflettere.

Ma su Youtube c’è questo tipo di video? Pensavo fosse una piattaforma seria, senza il pericolo di incombere in certe porcherie (di siti specializzati in zozzerie, ce ne sono parecchi e di migliori.), ma invece mi sbagliavo alla grande. Guardando tra i correlati, ho scoperto un mondo sommerso di “sta roba” e devo dire che oltre ad essere stupito, sono anche abbastanza incazzato. È vero che prima di poter visualizzare il filmato, Youtube mette in guardia l’utente sulle immagini a seguire, ma non giustifica per niente la questione. Dunque, è possibile mostrare qualsiasi cosa, spacciandolo per tutorial? A me sembra di sì. Quindi, i miei video sono stati bannati da YT perché non rispettavano la politica della piattaforma, ma questi filmati vanno bene, basta che siano denominati come tutorial? Mi sembra un paradosso gigantesco. Sono un appassionato di roba “Vintage” e per questo che sul mio canale Youtube caricavo prevalentemente vecchi spot degli anni ‘80 e ‘90, ma anche altre cose interessanti, prese direttamente dalle MIE vhs domestiche, ritrovate in cantina. Avevo anche parecchi iscritti al canale e sembrava “girare” bene il meccanismo, poi verso la fine dell’anno, mi sono arrivati alcuni messaggi, che mi hanno lasciato un po’ l’amaro in bocca. “Violazione del copyright“…

Controllo per bene ogni singolo video e mi accorgo che in alcuni spot, il fenomenale Youtube, ha riscontrato la presenza (in parte) di musica con diritto d’autore etc etc. “Il proprietario acconsente all’utilizzo della musica in questione, ma il video non verrà monetizzato, bla bla bla”. Si attaccano ad uno spot di 10-15 secondi e poi consentono canali dove mettono CD completi….

Lascio perdere e vado avanti (Youtube acconsentiva all’utilizzo), così videocassetta dopo videocassetta, carico un bel po’ di materiale, tra cui spezzoni di trasmissioni, (ancora) spot e altre chicche di tempi andati, fino a quando posto una sigla di un cartone tv degli anni ‘80 (sempre registrato da me, con tanto di rumore video e tagli imbarazzanti). Vengo raggiunto dalla prima segnalazione da parte della casa detentrice dei diritti, la quale mi fa eliminare il video e mi costringe ad andare a scuola di Copyright (non sto scherzando, c’era un animaletto vestito da pirata, che mi faceva sentire in colpa per quello che avevo fatto…) e un questionario dedicato da compilare. La pena prevista per la terza segnalazione è la cancellazione dell’account e di tutto il materiale contenuto. Non ho aspettato tanto, mi sono eliminato e ho aperto un nuovo canale su Dailymotion, dove è più tollerante su certe cose. Ora, a distanza di un paio di mesi, ho deciso di ripartire con YT, aprendo di nuovo un canale simile al precedente…

“Rappresentazione tipica di un utente che viola le politiche YT (feroce pirata informatico)”

Dopo avere indagato a fondo sulla questione Articolo 13 e nuove norme sul diritto d’autore, credo che “Il tubo” abbia messo davanti i profitti derivati, piuttosto che la libertà di espressione individuale (es. Ascoltando le canzoni per bambini da 26mln di views, partono gli spot pubblicitari da 10″ contenenti parolacce e volgarità….però dette da youtubers che macinano like e visualizzazioni).

Non solo credo che nel giro di qualche anno, questa cosa si rivelerà controproducente per il colosso americano, ma penso che si svilupperanno “alternative” molto più competitive che faranno affossare questa (una volta) piattaforma libera. Io lo spero proprio, ma nel frattempo devo riuscire a racimolare qualche nostalgico, per il mio nuovo canale vintage….

Buona ceretta a tutti.

0

2 commenti

  1. In effetti non è per niente giusto che certi contenuti girino su YouTube mentre altri vengono subito segnalati.
    Comunque addirittura la “scuola di copyright”?! Scusami ho involontariamente riso quando lo hai scritto. Mi sono immaginata l’animazione 😂😅

    0
  2. Veramente, prova a cercare su Youtube…. È stato imbarazzante per entrambi (me e Youtube stesso)

    0

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.