La dura vita di un Neo Blogger

0

Mamma mia che vita d’inferno! Mannaggia a me e a quando ho deciso di aprire un blog personale. Non potete capire la difficoltà che sto vivendo solo per voler scrivere un qualcosa di interessante da condividere con gli altri. Mi sono ritrovato con mille e più “attrezzature” difficilmente compatibili tra loro e che ritengo non proprio “fatte bene“. Mi sta passando la voglia di continuare su questo nuovo percorso, ma per adesso cerco di resistere.

Apple, Microsoft, Google, Android, Blogger, WordPress, Blogo e chi più ne ha più ne metta. Ma è possibile dico io? Offrono soluzioni per semplificare la vita agli utenti, poi scarichi le app sullo smartphone e Tablet, e tutto si incarta improvvisamente. Scopro che la famosa piattaforma di Google, di nome Blogger, non è compatibile con IOS. Rabbia e odio profondo verso Apple, che come al solito vuole fare tutto il contrario del buonsenso e creare un qualcosa di solamente”SUO“. Bene, allora sull’Ipad scarico WordPress per poter scrivere in tutta tranquillità sia con il Tablet che con lo smartphone, ma invece? Difficoltà anche qui, per non parlare dello stalking camuffato da newsletter per informarmi di ogni singola azione che posso compiere sul sito. Ogni giorno almeno 3-4 mail per poter completare l’account gratuito ma spingendomi verso quello a pagamento (che ho fatto) per non sentirmi un morto di fame. Cominciamo bene questa nuova avventura…. Una cosa in tutto questo, l’ho capita: devo assolutamente vendere il mio Ipad. Per il resto, mi presento con le dovute maniere. Ciao a tutti, mi chiamo Marco e spero di tenervi compagnia con questo mio sgangherato Blog personale. Ho molti argomenti da trattare, ma soprattutto vorrei molti pareri a riguardo, quindi….

Grazie a tutti coloro che mi seguiranno o che semplicemente leggeranno i miei post. A presto.

Marco82

0

7 commenti

  1. son stata quattro anni e passa su Blogger prima di immigrare su WP e ti assicuro che qui è tutto più soddisfacente anche se, lo ammetto, ultimamente ci son un po’ troppe restrizioni.
    In bocca al lupo, Marco ^_^

    0
  2. Scrivi le iformazione che ti riguardano nella pagina “Informazioni”, (dalle un note tipo “Chi sono”), che potrebbero esser anche quelle che hai scritto in questo articolo. I blogger guardano spesso la pagina che descrive il proprietario del sito.

    0
  3. Non pensavo fosse così impegnativo avere un blog, ma dovrei fare uno sforzo in più nel migliorare le cose e per sistemare il mio profilo e pagina. Da neofita, ti ringrazio per le dritte. 😎👍

    0
  4. Dopo avere provato WP, credo che blogger lo abbandonerò al più presto (magari farà la fine di Google+). Per adesso non ho trovato alcuna restrizione, ma solo qualche difficoltà a scrivere con i vari device (il cursore sballa sullo Smartphone, mentre su pc non mi inserisce le foto). Speriamo bene😥.
    A presto

    0
  5. All’inizio è impegnativo, ma se hai un po’ di dimestichezza col web e con la scrittura poi viene facile 🐾

    0
  6. 😅insomma…. Ora, dopo avere abbandonato definitivamente Blogger, sto litigando con i plug-in di WordPress.

    0

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.